Analisi della Composizione Corporea e
Analisi di Impedenza Bioelettrica

Attraverso la plicometria è possibile analizzare la composizione corporea di una persona per diagnosticare quanto questa rientri nella norma.
In pratica si tratta di calcolare la percentuale di grasso corporeo relativa al nostro peso misurando in punti prestabiliti del corpo, lo spessore delle pieghe (o pliche) che si formano "pizzicando" la cute e lo strato sottocutaneo. Lo spessore di queste pliche è proporzionato al grasso corporeo che globalmente caratterizza l'individuo; quindi attraverso la loro misurazione è possibile calcolarne la quantità.
L'analisi di impedenza bioelettrica è una tecnica di valutazione corporea il cui principio si basa sul dato fisico che l'acqua è un buon conduttore di corrente elettrica, mentre il grasso è un isolante quasi totale. Uno strumento chiamato bioimpedenziometro, collegato alla persona tramite elettrodi, misura la resistenza che il corpo oppone al passaggio di una corrente debolissima e la reattanza, funzione della massa corporea metabolicamente attiva. Attraverso l'elaborazione del computer, si ricostruisce il contenuto di acqua corporea e il metabolismo basale del soggetto.
L'analisi di impedenza biolettrica è una metodica affidabile, non invasiva e priva di effetti collaterali.

Chiudi